fbpx

Come drenare i liquidi dalle gambe con integratori alimentari naturali

Come drenare i liquidi dalle gambe con integratori alimentari naturali

Come drenare i liquidi dalle gambe con integratori alimentari naturali

L’eccesso di liquidi nelle gambe è un disagio che le donne conoscono bene, viene accentuato soprattutto quando si trascorrono lunghe ore in piedi o in una posizione statica, come sedute in ufficio.

Con il trascorrere del tempo si accentua il ristagno dei liquidi nei tessuti, aumentando il gonfiore alle gambe e la sensazione di pesantezza, creando le basi per l’accumulo della temuta cellulite.

L’aspetto estetico della ritenzione idrica nelle gambe e nei glutei accompagna quello salutistico. L’accumulo di liquidi infatti non è solo antiestetico, ma costituisce un vero e proprio problema per la salute, causato principalmente da uno squilibrio tra il sistema linfatico e quello circolatorio. Le tossine rischiano infatti di accumularsi nei liquidi in eccesso, compromettendo ulteriormente il metabolismo cellulare.

Quindi, cosa puoi fare per drenare e sgonfiare le gambe in modo naturale oltre a seguire un’alimentazione bilanciata e povera di sodio e naturalmente fare esercizio fisico?

Certi integratori alimentari agiscono sul drenaggio dei liquidi nelle gambe

Per ridurre la ritenzione idrica dalle gambe gonfie e drenare i liquidi in eccesso occorre utilizzare dei rimedi naturali specifici che agiscono sull’aspetto diuretico.

Alcuni integratori alimentari naturali, stimolano la fisiologica funzionalità renale e ci consentono di sostenere il nostro organismo quando il sistema non riesce ad eliminare i liquidi e le tossine in eccesso.

Vediamo quindi quali elementi permettono di raggiungere lo scopo di ridurre le gambe gonfie e come trovare il giusto integratore alimentare.

Acquista la tisana alla moringa nello shop RedMoringa

Integratori Alimentari al Mirtillo Nero

Il mirtillo è un rimedio naturale elettivo, poiché è un attivatore del microcircolo.

Attivare il microcircolo significa migliorare il tono e l’elasticità dei vasi sanguigni rinforzando le pareti capillari, luogo in cui avviene il trasporto di ossigeno e nutrienti e la rimozione di scorie e tossine.Integratore per drenare Mirtillo NeroPer questo motivo il mirtillo nero è perfetto per combattere le gambe gonfie.

Il Mirtillo Nero è dotato di proprietà astringenti, antinfiammatorie e moltissime sostanze antiossidanti, utili per attuare una strategia di contrasto con il trascorrere degli anni.

Le molecole dei glucosidi antocianici, ampiamente contenute nel mirtillo, agiscono inoltre sulla vista, migliorandone la funzionalità in condizioni di scarsa luminosità.

Integratori Alimentari all Ananas

Un altro rimedio naturale particolarmente efficace per drenare i liquidi dalle gambe gonfie è l’ananas. Tanto che abbiamo dedicato un intero articolo alla bromelina e alle sue capacità drenanti.

Questo frutto, ricco di vitamina C, contiene appunto la Bromelina, un enzima ad azione antinfiammatoria e drenante che elimina gli edemi; i rigonfiamenti tipici che compaiono su gambe e glutei in caso di ritenzione dei liquidi.

Anche in questo caso assumere un integratore alimentare a base di Ananas e Bromelina ha un’azione favorevole sulla circolazione e sui vasi sanguigni; agisce sulla vasodilatazione, quindi è utile in termini di contrasto alle vene varicose.

Grazie alle sue proprietà depurative e disintossicanti favorisce l’eliminazione delle tossine ed è utile per drenare i liquidi nelle gambe, ovvero combattere la ritenzione idrica; quel disagio comune tra le donne spesso associato alle gambe gonfie.

Integratori alla Betulla, un altro importate alleato alla lotta ai liquidi in eccesso

Quasi tutti i rimedi presenti in natura che agiscono sul drenaggio dei liquidi dalle gambe hanno proprietà antinfiammatorie ed al contempo vaso protettive e sono proprio queste funzioni che devi cercare in un integratore naturale, a prescindere che sia in capsule, polvere o tisane.

Oltre al mirtillo e all’ananas, abbiamo anche la betulla, che ha un elevata capacità diuretica grazie all’alto contenuto di flavonoidi, che si dimostrano efficaci nel ridurre gli edemi e la ritenzione idrica. Tra i flavonoidi più celebri della betulla ricordiamo la quercetina, che sta raccogliendo un interesse globale per le sue potenzialità nel ridurre la formazione di radicali liberi.Integratori alimentari Ananas Bromelina per drenare

Nonostante non ci siano ancora studi condotti su larga scala, si trovano in commercio un numero altissimo di integratori a base di quercetina, il nostro consiglio rimane sempre lo stesso: integra la tua dieta solo con prodotti certificati, naturali e notificati al ministero della salute.

L’importanza dell’idratazione per combattere la ritenzione

Per rendere più efficaci e biodisponibili questi rimedi, contenuti negli integratori alimentari naturali, è indispensabile un adeguato apporto di liquidi.

Bere 2 litri di acqua al giorno è un buon obiettivo da tenere a mente, magari portando con sé una borraccia termica con le nostre tisane alle erbe preferite.

Bere tanta acqua facilita l’azione degli integratori sui liquidi “intrappolati” tra le cellule delle gambe e non rischia di affaticare il tuo fegato, aiuta ad eliminare le tossine e riduce gli inestetismi della cellulite.

Utilizzare i micromovimenti in associazione agli integratori alimentari naturali

Siamo arrivati a buon punto, stai assumendo un integratore naturale, ti idrati con regolarità e svolgi esercizio fisico a bassa intensità quando riesci 🙂

Purtroppo però alcune attività quotidiane costringono ad una postura statica per molte ore, ma si può agire d’astuzia, adottando alcuni accorgimenti per sgonfiare le gambe, in particolare quando non si ha tempo per l’attività fisica.

Per stimolare il sistema linfatico e la circolazione periferica, possono aiutarci i micromovimenti.

Se la condizione abituale ad esempio è quella di trovarsi in posizione verticale statica, contrarre i muscoli dei polpacci e porsi in punta di piedi può essere un movimento facilmente applicabile.

Se invece si è spesso seduti a una scrivania gli accorgimenti possono essere quello di muovere in senso circolare le caviglie, oltre a ricordarsi di non assumere posture di chiusura, come quella di incrociare o sovrapporre le gambe. Risulta anche molto utile cambiare la postura seduta ed alzarsi periodicamente, anche per pochi minuti. Una buona idea è quella di percorrere una rampa di scale ove possibile, o trovare un angolo tranquillo dove praticare una serie di squat, ovvero dei piegamenti delle gambe. Questo particolare movimento, che è possibile realizzare in qualunque luogo e senza particolare attrezzatura, coinvolge infatti in modo completo cosce e glutei, oltre agli addominali, che intervengono sulla stabilità del movimento.

Questi sono utili accorgimenti da adottare quando non si trova il tempo per un’attività fisica dedicata, che resta comunque quella maggiormente consigliabile in caso di gambe gonfie.
Come abbiamo visto, per essere ancora più efficaci è fondamentale associarla a dei rimedi drenanti adeguati, contenuti negli integratori alimentari naturali.

Scopri la Tisana Zenzero Moringa e Limone Biologica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *