Cos’è la Moringa. La pianta superfood del momento?

La Moringa è una pianta, anche definita superfood dell’anno 2020. La moringa oleifera è una pianta appartenente al genere delle moringacee, conosciuta anche come albero del rafano o del ravanello. La sua varietà più conosciuta, ovvero la Moringa Oleifera, è un concentrato di benefici per salute e per questo è utilizzata giornalmente sotto forma di Capsule, Polvere o Tisane in qualità di Integratore Naturale e Biologico di Vitamine, Antiossidanti, Proteine e Calcio con differenti effetti positivi per la salute e la bellezza.

Principali utilizzi della Moringa

Per rispondere alla domanda “cos’è la Moringa” partiamo dal fatto che la moringa oleifera è una pianta che può raggiungere i 7 metri d’altezza con moltissimi usi: tutte le sue parti, dalle foglie, all’olio dei semi alle radici sono commestibili e i baccelli non ancora maturi sono consumati come verdura. Sono raccolti ancora verdi e consumati previa cottura oppure freschi, mentre le foglie sono utilizzate sia fresche sia in seguito all’essiccazione.

Dai semi della moringa si estrae l’olio che è dolce e non appiccicoso e la pasta dei semi, usata per purificare l’acqua potabile.

L’olio è risultato essere particolarmente adatto in cosmesi per la cura di pelle, capelli, ferite e come anti-invecchiamento, per via dell’alto potere idratante e purificante , con la sua capacità di catturare e rimuovere le sostanze inquinanti. È usato, inoltre, per proteggere i capelli dal calore del phon, per rinforzare il cuoio capelluto e nutrire i capelli secchi.

Ampio l’uso commestibile della moringa anche nelle ricette: i semi, infatti, possono essere consumati sia crudi sia arrostiti o in polvere, aggiunti nel tè, sotto forma di tisana o usati nel curry e in altre pietanze in base ai gusti.

5 cose da sapere sulla Moringa

1. Grazie all’elevato contenuto di antiossidanti la polvere di foglie di Moringa è un eccellente vaso protettore;
2. Aiuta a calmare gli stati di ipertensione;
3. Regolando il flusso sanguigno è in grado di promuovere il benessere a 360° dell’organismo e soprattutto di migliorare la tonicità generale;
4. Ha effetti importanti nel sostegno del metabolismo in fase di stallo;
5. Contribuisce al miglioramento dei valori ormonali.

A Cosa Serve la Moringa

Grazie alle sue numerose proprietà e alle sostanze contenute, tra cui amminoacidi essenziali, vitamine, antiossidanti e sali minerali, la moringa oleifera è utilizzata prevalentemente per:

– Purificazione delle acque potabili (in passato principalmente)
– Stabilizzare il peso corporeo e bloccare il senso di fame
– Prevenire l’invecchiamento cellulare, cutaneo e degli organi interni in virtù delle molteplici proprietà antiossidanti
– Protezione della vista
– Attenuazione delle macchie cutanee
– Aumentare le difese del sistema immunitario
– Regolare la pressione sanguigna
– Regolare il livello di zuccheri nel sangue
– Miglioramento delle condizioni respiratorie di pazienti asmatici
– Proteggere l’intestino dagli stati di infiammazione cronica e colite
– Migliorare l’assorbimento del ferro favorendo la prevenzione da anemie o il recupero fisico.

Vedi tutti i benefici della moringa nella sezione dedicata.

Perché la moringa è ritenuta una pianta miracolosa?

PERCHÉ È LA PIANTA LA PIÙ RICCA DI SOSTANZE NUTRITIVE MAI SCOPERTA:
LE FOGLIE CONTENGONO 46 POTENTI ANTIOSSIDANTI, 36 AGENTI ANTINFIAMMATORI, TRA CUI QUERCETINA E ACIDO CAFFEILCHINICO, IL 30% DI PROTEINE VEGETALI E TUTTI GLI OTTO AMMINOACIDI ESSENZIALI.

Come Assumere la Moringa

La Moringa si può assumere sotto forma di capsule, blisterate o in pilloliere, in polvere o nelle tisane assieme ad altre erbe benefiche. Trovare le foglie di Moringa fresche in occidente è quasi impossibile.

Le Capsule di Moringa si possono assumere tutti i giorni prima dei pasti, la posologia consigliata è infatti di 3 capsule al giorno. Le capsule sono sicuramente il modo più comodo di assumere quest’integratore.

La Moringa in Polvere si può aggiungere in acqua calda oppure a bevande e alimenti quali succhi di frutta, frullati, latte e yogurt, ma anche a zuppe, minestre e brodi. Visto il sapore molto forte della polvere consigliamo le zuppe in ogni caso.

Inoltre, la Moringa sotto forma di polvere può essere utilizzata per preparare il pane o qualsiasi tipo di torta, senza che i principi attivi perdano le loro proprietà. Sempre mescolata con l’acqua, può essere applicata sulla cute per attenuare le macchie della pelle e stimolare la guarigione di ferite, verruche e morsi.