Come dimagrire in menopausa

La menopausa è quel periodo fisiologico della vita di una donna che coincide con la fine della fase fertile. È caratterizzata principalmente dall’interruzione del ciclo mestruale, che in genere subentra tra i 45 e i 55 anni, e può comportare una serie di disturbi di carattere fisiologico e di altro genere.

Con l’arrivo della menopausa, si interrompe la produzione di estrogeni da parte delle ovaie; ciò comporta un aumento del tessuto adiposo e, di conseguenza, una tendenza all’incremento del peso corporeo. Ragion per cui, è importante seguire un adeguato regime alimentare durante la menopausa.Moringa Soia Cimicifuga Integratori RedMoringa Menopausa

Perché serve dimagrire durante la menopausa?

Gli scompensi ormonali connessi all’arrivo della menopausa non determinano soltanto un aumento del peso corporeo ma impattano significativamente anche su altre funzioni biologiche.

Gli estrogeni prevengono la rarefazione ossea e le malattie cardiovascolari; di conseguenza, una donna in menopausa sarà più esposta ad un progressivo peggioramento del metabolismo delle ossa e allo squilibrio dei livelli di colesterolo. Pertanto, per una donna in menopausa è consigliabile anzitutto di evitare di prendere peso, così da preservare il proprio stato di salute rispetto alle fisiologiche conseguenze del passaggio alla fase menopausale.

Come modificare la dieta durante la menopausa?

Il controllo del peso durante la menopausa è fortemente influenzato da altri fattori (per lo più di ordine umorale e psicologico, come ad esempio ansia, stress e malumore) che possono inficiare l’efficacia delle proprie scelte alimentari. Ne consegue che la dieta durante la menopausa vada integrata all’interno di uno stile di vita sano che includa anche un’adeguata attività motoria.

Dal punto di vista nutrizionale, l’alimentazione più adatta ad una donna in fase menopausale è caratterizzata da un minor apporto di proteine animali e carboidrati. Di contro, è consigliabile aumentare il consumo di frutta e verdura e distribuire i pasti con regolarità nel corso della giornata. Inoltre, per favorire la mobilità intestinale e l’attività metabolica, è bene assumere fibre e probiotici; per l’equilibrio ormonale, invece, vitamine, Sali minerali, antiossidanti e olio di pesce possono rappresentare un ottimo supporto.

Quali sono gli alimenti da evitare?

Una corretta alimentazione in fase menopausale si basa anche sull’eliminazione dei cibi contenenti dolcificanti, farine raffinate, additivi o grassi. In aggiunta, è bene individuare specifiche intolleranze alimentari (lattosio, glutine o altre), così da modulare correttamente la dieta da seguire.

Prova i benefici dell'integratore alimentare per la Menopausa con Moringa, Cimicifuga e Isoflavoni di Soia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *